La depressione 0-14 anni

acquista | descrizione | indice | sfoglia | recensioni


Come acquistare questo libro

 

È possibile ordinare “La depressione 0-14 anni” su molte librerie online, in particolare su Amazon, IBS e Goodbook.

Ordina questo libro su Amazon! Ordina questo libro su Amazon!
Con Amazon puoi ricevere il pacco a casa o, se preferisci, puoi ritirarlo presso gli Amazon Locker. Tutti i benefici dell’acquisto online abbinati al comfort di un punto di ritiro self-service vicino a casa tua. Se sei interessato, verifica l’elenco dei punti di ritiro al seguente link: Amazon Locker.

Ordina questo libro su IBS!
Ordina questo libro su IBS!

Oltre alla possibilità di ricevere il pacco a casa, con IBS puoi selezionare uno tra gli 11.000 punti di ritiro a disposizione (uffici postali, edicole, TNT Point, TNT Locker, librerie). Tutti i vantaggi dell’acquisto online e la comodità di ritirare quando vuoi nel punto di ritiro più vicino a casa tua. Se sei interessato, verifica l’elenco dei punti di ritiro al seguente link: punti di ritiro IBS.
IBS spedisce anche all’estero, puoi controllare le spese di spedizione qui: spese di spedizione IBS.

Ordina questo libro su Goodbook!
Ordina questo libro su Goodbook!

Con Goodbook si ordina online, poi si ritira e si effettua il pagamento presso la libreria/cartolibreria selezionata. Se sei interessato, cerca la libreria/cartolibreria più vicina a te al seguente link: librerie/cartolibrerie Goodbook.

Il libro è inoltre disponibile nelle librerie indicate alla pagina “HOW TO ORDER – COME ORDINARE“.

Per avere ulteriori informazioni puoi scriverci al seguente indirizzo: hygeiapress@hygeiapress.com.


Descrizione

 

La depressione 0-14 anni

“La depressione 0-14 anni” a cura di Chiara Ciampi e Marzia Guarnieri

ISBN 9788890438981, collana: Saggi, 256 pagine, € 30, seconda edizione: giugno 2011

Autori (seconda edizione): Shirley Agnello, Silvia Bonini, Paola Caboara Luzzatto, Paola Catastini, Mauro Cencini, Chiara Ciampi, Elisabetta Coni, Filippo Conti, Marinella Corridori, Anna de Magistris, Alessandra Di Pasquale, Renato Donfrancesco, Thamianos Fanos, Vassilios Fanos, Sabrina Giglio, Marzia Guarnieri, Davide Lacangellera, Francesca Lecce, Lea Lucchesi, Roberta Nistri, Donatella Paggetti, Maria Grazia Pini, Melania Puddu, Susi Scassolini, Raffaella Tancredi, Cristina Trentini

La depressione dell’infanzia ci coinvolge nel profondo, perché non rispecchia il percorso di vita generalmente immaginato per un bambino dal concepimento alle soglie dell’adolescenza. Gli autori offrono la propria esperienza per delineare i diversi aspetti di questa patologia, vivendo in prima persona le variabili emozionali con il rigore di un lavoro scientifico. Denominatore comune è una particolare attenzione per il bambino e il suo ambiente, per i sintomi organici e gli aspetti relazionali. L’obiettivo è promuovere una rete multidisciplinare, dalla genetica alla neurobiologia, dalla terapia farmacologica alle psicoterapie più appropriate. Non esiste una gerarchia diagnostica con una partenza o un arrivo, ma un percorso di contatti, dove ognuno, nel proprio campo, si impegna a migliorare la qualità di vita del bambino. La condivisione delle proprie conoscenze aggiornate è già un primo livello di cura e di appropriatezza della terapia.


Indice

 

Prefazione di Gianni Bona

Prefazione di Antonio Panti

Prefazione di Gianfranco Temporin

Introduzione alla seconda edizione
Chiara Ciampi, Marzia Guarnieri

1. L’infanticidio tra mitologia, antropologia e patologia
Thamianos Fanos, Marinella Corridori
L’infanticidio-figlicidio nella mitologia • L’infanticidio-figlicidio nella fiaba • L’infanticidio-figlicidio in antropologia • La legge • La patologia • Conclusioni

2. Basi genetiche nei disturbi della personalità e nelle depressioni a esordio precoce
Sabrina Giglio
Diagnosi dei disturbi del comportamento • L’importanza dell’interazione gene-ambiente nell’eziologia dei disturbi mentali • Malattie a eredità mendeliana, geni biologici candidati, geni candidati controversi • Studi di associazione di endofenotipi correlati a disturbi comportamentali • Risultati GXE per determinati disturbi mentali con esordio nell’infanzia e nell’adolescenza • Disturbi depressivi • Pathways funzionali coinvolti in disturbi del comportamento • Riflessioni conclusive

3. Depressione materna e neuroscienze
Cristina Trentini
Neurobiologia del disturbo depressivo • Asimmetrie frontali e depressione • Profili biochimici, neurobiologici e comportamentali dei figli di madri depresse • La mutua regolazione affettiva nei quadri depressivi materni

4. Quando la relazione materna non è contenitiva: un caso clinico
Alessandra Di Pasquale
Gli incontri con Saverio • Conclusioni

5. Depressione post partum
Elisabetta Coni, Anna de Magistris, Melania Puddu, Vassilios Fanos
I disturbi psichiatrici post partum • Fattori di rischio • Depressione post partum e nascita di un bambino a rischio • Conseguenze sul bambino • Come individuare le mamme colpite dal disturbo

6. Modalità di relazione depressiva madre-bambino-famiglia rilevabili nell’ambulatorio del neuropsichiatra infantile e del pediatra di famiglia
Chiara Ciampi, Marzia Guarnieri
Disturbo depressivo maggiore • Disturbo depressivo minore • Disturbo narcisistico di personalità • Disturbo oppositivo provocatorio • L’ascolto e l’accoglienza del pediatra di famiglia

7. La regolazione delle emozioni e i suoi rapporti con i disturbi psicopatologici nell’infanzia
Raffaella Tancredi
Emozione e fattori di regolazione • Affetti • Stati d’animo e umore • Fantasmi nell’interazione madre-bambino • I problemi di regolazione nella clinica

8. ADHD e disturbo bipolare in età scolare
Renato Donfrancesco
Il disturbo bipolare in età scolare • Il disturbo bipolare nell’ambulatorio di base per l’infanzia • Conclusioni

9. Il perdersi, lo smarrirsi nelle relazioni in una depressione infantile
Lea Lucchesi
Breve excursus sulla depressione nella psicoanalisi e nella psicologia analitica • Il caso di Luca

10. Psicosi infantili, depressione, psicoterapie analitiche
Maria Grazia Pini
L’importanza di una diagnosi precoce • Segnali colti in ritardo: il caso di Filippo • Luci e ombre della psicoterapia: il caso di Flavio • Le valenze emotive nel terapeuta: il caso di Gianni • Riflessioni conclusive

11. Il tentativo di suicidio
Davide Lacangellera
Epidemiologia del suicidio • Fattori di rischio • Dinamiche attorno al suicidio • Il sentiero del suicidio e i segnali d’allarme • Il suicidio nei giovani: tre modelli • I fattori di rischio del suicidio giovanile • Ruolo della famiglia • Il trattamento psicoterapeutico • La prevenzione • L’importanza della comunicazione • È importante sapere che… • Il suicidio si può prevenire

12. Nuclei depressivi e risorse nelle famiglie
Paola Catastini
La risposta del genitore alla malattia del figlio • Alleggerire le difficoltà emotive del genitore

13. Depressione nelle obesità e nelle anoressie-bulimie
Silvia Bonini
Anoressia • Bulimia • Obesità • Sintomatologia depressiva e problematiche alimentari

14. La depressione nelle fasi di una malattia oncologica: attraversare il dolore
Donatella Paggetti
Il bambino • L’adolescente e il giovane adulto • Il genitore • Elaborare il lutto • Il lutto della mamma di Camilla • Il diritto di Pietro al dolore • La rabbia di Chiara • L’esperienza del gruppo • La psico-oncologia • Lavoro e modelli • Conclusioni

15. La cute parla della depressione sottostante
Mauro Cencini
Il caso di Dimar • I primi incontri con Dimar • La reazione di Dimar all’interruzione delle sedute durante le vacanze • I miglioramenti compiuti da Dimar nel corso della terapia

16. Strategie di colloquio per i pediatri di famiglia nelle situazioni depressive
Francesca Lecce
Rottura delle aspettative ideative rispetto alla nascita di un bambino affetto da patologia cronica • Formazione e persistenza di un’interazione disfunzionale tra genitori e figli nel modello iperprotettivo • Quali contenuti emergono? • Modalità risolutive: un approccio strategico

17. L’arte terapia nella depressione infantile
Paola Caboara Luzzatto, Susi Scassolini
Gli strumenti terapeutici dell’arte terapia • Illustrazione di un caso: Luciano, anni 6, affetto da neuroblastoma, da sette mesi in camera sterile • Il primo contatto e l’immagine come “dono” • Il processo di crescita della prima immagine: l’erba, il seme, il fiore, le foglie e i petali • Interviene l’elemento “pioggia”: un nuovo significato • Gli amici del fiore: la farfalla e l’albero • Il titolo: “L’ho fatto io!” • Conclusioni

18. Depressione infantile, relazione e contenimento terapeutico: un caso clinico
Shirley Agnello
L’inizio di una relazione terapeutica • Le sedute successive • La terapia

19. Il buon uso dei farmaci antidepressivi nell’infanzia
Thamianos Fanos
Antidepressivi e gravidanza • Antidepressivi e allattamento • Antidepressivi nei bambini e negli adolescenti

20. Legalità e disagio minorile
Roberta Nistri
Il nuovo universo dell’adolescente • Il comportamento antisociale degli adolescenti • Riflessioni conclusive

21. Legame tra ansia e depressione: un caso di fobia specifica
Filippo Conti
Ansia e figure di riferimento • Ansia e depressione • Emetofobia: paura del vomito • Caso clinico • Prima sabbiera • Seconda sabbiera • Conclusione

Bibliografia

Indice degli autori


Sfoglia

 

 

L’indice del libro si può anche sfogliare a questo link.


Recensioni

 

È un testo di facile lettura che consiglio tanto a chi si sta avviando verso il conseguimento della specialità in pediatria o in neuropsichiatria, ma – forse ancor più – a chi potrebbe dopo anni o decenni di attività scoprire che alla base di tante patologie o disturbi del comportamento si cela il male oscuro che affligge l’umanità. – Gianni Bona (Direttore della Clinica Pediatrica di Novara, Università del Piemonte Orientale), maggio 2010

Nel leggere i tanti capitoli che compongono il libro, mi sono reso conto che i lettori più motivati dovrebbero essere i pediatri e i medici di famiglia. – Antonio Panti (Presidente dell’Ordine dei Medici di Firenze), maggio 2010

Il libro riunisce autori di diversa estrazione professionale, che si interessano dei vari aspetti della depressione nel mondo materno-infantile, riuscendo a dare una visione completa attraverso una lettura piacevole. – Gianfranco Temporin (Presidente Commissione ECM, Società Italiana di Pediatria), maggio 2010